Rapporti di Palazzo

C’è chi compra e chi vende. Nel palazzo del potere ci sono offerte che si possono e che non si possono rifiutare e così che ci si passa il tempo. Da un Bocchino che se ne va a un Bucchino che arriverà.

Segnalazione VI° – Ruby 1/2 NUDA

RUBY 1/2 nuda!!!

Un libro da comprare, signori e signore ecco l’Italia…

MIGLIAIA di VISUALIZZAZIONI SU INTERNET!!!!!!!!!!!!!!!! AHHHHHHHHHH…

Ecco come si vendono i libri, si mettono su un carro e lo si fa tirare da un bel PELO!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

…CLICCA&GUARDA…

Buona Visione

bananas

Mentre si avvicina il 150° anniversario dell’unità d’Italia, mentre a poca distanza da noi si profilano rivoluzioni sempre più copiose, qui nello stato di “bananas” si respirà, secondo alcuni, la solita aria da dittatura liberale. E allora perchè non iniziare con un manifesto, un manifesto di continuazione… sì! La continuazione di tutto ciò, perchè infondo a noi essere il popolo di “bananas” che balla il “bunga bunga” non ci dispiace poi così tanto!

ahò

Ranieri ha dato le dimissioni e rumors lasciano intendere che il pupo, non ci sia rimasto molto male… anzi! Sembra addirittura che lo stesso Totti abbia dichiarato: “Sulla sua permanenza non ci avrei scommesso manco un centesimo, un centesimo, un centesimo…”.

Evento “low cost” 19/20 febbraio 2011

Il 19 febbraio c’è stata la presentazione in prima nazionale del mio libro (sala piena e gran successo).

E’ stato un grande piacere e divertimento, ho presentato per la prima volta un mio libro (il mio primo libro) e mi sono emozionato, come non mi succedeva da molto (emozioni low cost).

Il libro nelle due giornate ha venduto molto, più di quanto mi aspettassi, inoltre ho scambiato piacevolmente esperienze e informazioni sul mondo del low cost con le persone pervenute…

Che dire?

Una Fiera che ha dato il via ad un lungo percorso fatto di risparmi e sorrisi, perché si può risparmiare su tutto, ma non si deve mai risparmiare un sorriso, a nessuno!

ipocondria

Mh…

Credo e penso che la “Sinistra italiana” sia gravemente malata.

O meglio, mi correggo, credo e ne son convinto che la “Sinistra” soffra di ipocondria.

Cioè,  sia convinta di essere malata, malata di “Anti-Berlusconismo”.

Una forma da stress acuto.

E credo, infine, che sino a quando non sarà in grado di liberarsi da ciò non potrà assolutamente vincere e non parlo di vittoria numerica, ma vittoria effettiva, reale, con e per se stessa.