Video Vignette Satiriche – Stage 1

Annunci

Signorino Buonasera – Puntata5 – Marco Mengoli

No Satira Politica!

Pochi giorni fa ho letto un articolo di un interessante quotidiano diffuso a livello nazionale, in cui veniva intervistato uno dei principali “Factotum” del cabaret Televisivo nostrano…

Nell’intervista il “Factotum” parlava delle nuove puntate Tv dell’imminente trasmissione a lui relativa e presentando alcuni comici arrivava a dire: “Tratteremo la Satira di costume , ma non quella politica non tira e non interessa!”…

Da anni la Satira spietata, politica è sparita dalla Tv, perfino la grande Dandini ha addolcito il tiro per adattarsi all’andazzo e non essere risucchiata e così chi ama il genere e soprattutto si ricorda cosa è e a cosa serve, lo può apprezzare solo a Teatro…

E gli altri? Secondo alcuni agli altri… NON interessa…

Non è che non interessa è che non si ricordano più cos’è!

E’ una logica di marketing, diciamo, anzi, prendiamo un ristorante (TV) in cui si servono il 90% dei commensali (pubblico TV) in quel ristorante da un giorno all’altro smettono di servire la Pepata di cozze (la satira) i primi tempi i commensali domandano, si chiedono come mai non ci sia più, ma poi piano, piano se ne dimenticano, non la domandano più, fino a cancellare totalmente la Pepata di cozze.

Quei commensali non è che non sono più interessati alla Pepata di cozze, è che essa, per scelte dovute a terzi, non rientra più nel loro ordine di idee è sparita, e pertanto è normale che non la richiedano…

Ma tu prova a dargliela la Pepata di cozze e vedrai che piano piano a piccole dosi, arriveranno al punto di ordinare solamente quella…

Pepata e cozze per tutti!

E buona cena!

Pesantezza 62 kg

Quando nasci ti pesano perchè è importante.

Durante la vita tante sono le volte che ti pesi.

E qui si parla sia del lato fisico che di quello essenziale…

Quanto pesi, quanto conti? Oggi l’idea della società è che una persona pesi molto se molto presente e viceversa… Devi esserci farti vedere e sentire, non importa poi come e cosa dici

Ciò rispecchia perfettamente la comicità di oggi… Il peso oggi della comicità è visto in maniera astratta e errata, meglio esserci tanto (la conosciuta quantità) o esserci poco (la dimenticata qualità).

Oggi mancano i, così detti, chili giusti nei posti giusti, e abbonda l’obesità dell’arrivare e diventar famoso.

Oggi più che mai la comicità italiana vive due stati d’animo strani… Malata contemporaneamente di bulimia (siamo ingozzati di comici sempre più cloni che ci dicono sempre meno), ma malata anche di anoressia da qualità… Ci fanno ridere e noi ridiamo, per le stesse cose…

Decenni di battute sul milanese e il siciliano!

Decenni di battute col solito sfondo sessuale.

Pesantezza 62.

E’ il mio peso fisico.

Il mio peso comico invece…

Be’ quello ci vorrà tempo perchè trovi la sua giusta bilancia, ma arriverà con il suo bell’esser… PESO FORMA!

Grazie!